luisa vassallo ... chi?

 Luisa Vassallo ovvero ...

... the official: nata a Imperia il 5 giugno 1965, diplomata in scienze religiose con una tesi sulla religiosità del teatro, vive e lavora ad Imperia. Connotati e contrassegni salienti: statura 1,69; capelli castani; occhi castani. E' mamma di due figlie: Miriam e Chiara. Indirizzo di posta elettronica: nienna@email.it

 ... the writer: scrivere scrivo ... Non penso di avere la "s" maiuscola della "scrittrice", ma io mi diverto. Non so se succede lo stesso a chi mi legge :-). Comunque dicono di me: "ha saputo coniugare la passione per la cucina e per la letteratura fantastica creando una nuova branchia della gastronomia simpaticamente battezzata "cucina fantasy". Autrice e curatrice di alcuni libri, ha ottenuto (insieme a Cinzia Gregorutti) il premio internazionale Gourmand World Cookbook Awards 2003 per "A tavola con gli hobbit" e il premio Gourmand World Cookbook Awards 2004 per "L'Erbario di Tolkien". Sempre a proposito di gastronomia fantasy ha pubblicato anche "La cucina di Narnia" con Paolo Gulisano e "A tavola con Harry Potter", con Barbara Paoletti.

 clicca clicca  ... the photographer: curiosa e indagratrice. Mi piace scoprire cose nuove tre le pieghe della realtà, mi piace guardare il mondo a 360°, scoprirlo da angoli sempre nuovi. "Solo lo stupore conosce"! I miei maestri: Antonio Vassallo in primis, Roger, Libero, Cecilia, Benedetto, Gino, Maurizio, Ventrix, Paolo, ...

 clicca... musicante: nel senso che la musica mi piace (gregoriano, folk, polifonico,...), mi piace suonare (flauto, chitarra) e cantare ma al massimo potrei aspirare allo Zecchino d'Oro  ... però un paio di canzoni le ho composte e non mi sono venute tanto male ...! cosa ne dite di "Vergine Madre" (su testo di Dante Alighieri)? 

... impiegata; perchè bisogna provare tutto nella vita!!!   

... teatrante: ho stressato a morte i miei fratelli quando erano piccoli perchè volevo fare "il teatrino", poi ho iniziato a fare le cose un po' più sul serio e ho imparato alcuni rudimenti. Grazie al regista Vittorio Possenti ho mosso i primi passi nel metodo mimino di Orazio Costa; ho seguito un laboratorio curato dal "Teatro dell'Artificio" (Bano Ferrari, Carlo Pastori, Roberto Abbiati) e ammirato i loro spettacoli; infine, con grande incoscienza ed entusiasmo trasmessomi da amici altrettanto incoscienti ed entusiasti, ho ridotto e diretto "Quell'asino di un bue" (di G. Pizzol): è stato un successone cosmico che ha coinvolto un sacco di amici, grazie al quale abbiamo mandato un bel po' di soldoni all'AVSI. Non contenta, poi, mi sono messa a scrivere un po' di testi e di riduzioni in attesa di rappresentarli ...

 ... cuoca: almeno così dicono e col titolo ad honorem di "Cuoca della Contea" e "Cuoca Fantasy"!

... fata Birilla: ogni tanto spunta fuori ... non si sa dove vive, non si sa quando arriva e quando se ne và, ma è veramente simpatica! Di solito compare durante le feste di compleanno o quando ci sono agglomerati di bambini che hanno voglia di giocare.

 ... Pimpinella: nata il 21 ottobre 2007 a Imperia. Segni caratteristici: "naso rosso". Sta vagando un po' qua e un po' là alla ricerca di sorrisi sempre nuovi. E' facile trovarla nella corsia di pediatria dell'Ospedale di Imperia ... La sua formazione: DNA contaminato; brevi ma continui incontri ravvicinati del III tipo con i "Menditanti" di Chiavari e con i componenti del "Teatro dell'Artificio" di Milano; workshop con Patch Adams "Qual'è la tua strategia d'amore? - (dicembre 2006); corso di formazione per clown-corsia (novembre 2007-maggio 2008) organizzato da "Sorrisi in Pillole" di Imperia; laboratorio con Patch Adams "Vivere la vita nella gioia" -  (maggio 2008).

 ... Pippo: io, se fossi un cartone animato :-)

 

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!